La cura corretta della nostra attrezzatura è una questione fondamentale per poterla utilizzare al meglio. Sappiamo che scegliere una tavola da surf rappresenta una fase critica e importante per tutti i surfisti e per questo motivo la relativa manutenzione avrà un impatto altrettanto significante sul nostro surf. Ecco perché vogliamo parlarti della pulizia di una tavola da surf.

Se ti stai avvicinando a questo mondo, ti starai chiedendo da cosa si deve pulire la tavola, se è solo sabbia o altro. Bene, attenzione, te lo diciamo!

Paraffina

La paraffina è uno di quegli elementi principali che tutti i surfisti usano quotidianamente, tanto che va attaccata alla tavola! Per tenere aderenza è necessario mettere uno strato di questa cera sulla nostra tavola.

Quello che succede nel tempo è che la paraffina, oltre a perdere le sue proprietà, inizia a diventare scura. Pertanto è necessario rimuoverla e inserirla nuovamente. Qui entra in gioco l’importanza di saper pulire la tavola da surf, ma prima di tutto, vogliamo consigliarti di usare la paraffina realizzata con prodotti naturali per il rispetto dell’ambiente!

Come pulire la tavola da surf: 3 fattori fondamentali

Ora che sai cosa deve essere rimosso dalla superficie, vogliamo darti alcuni consigli su come pulire la tavola da surf. Se sei già un professionista e vuoi darci il tuo consiglio su un metodo utilizzato e sperimentato, lo puoi fare lasciando un commento su questo post.

Se stai iniziando o ti sei da poco avvicinato a questo sport, seguici perché sicuramente ti sarà utile.

1. Il calore è il nostro miglior alleato

La paraffina si attacca alla tavola in modo tale che possiamo mantenere aderenza evitando di scivolare. Poi s’indurisce e in quello stato sarà difficile rimuoverla. Non possiamo dimenticare che questo prodotto è ancora una cera, quindi il calore ci aiuterà molto.

Se sei uscito in spiaggia e dopo una giornata di surf vuoi pulire la tavola direttamente in spiaggia e farla tornare come nuova, spera che ci sia il sole. In questo modo, puoi lasciarla sotto i raggi per alcuni minuti fino a quando la cera si ammorbidisce e quindi procedere con la rimozione dello strato.

Se fa freddo e la vuoi pulire per la sessione successiva, puoi usare un asciugacapelli, ma non dimenticare di distribuire uniformemente il calore su tutta la superficie, non concentrarti su un singolo punto perché potresti deteriorare il materiale. Molto probabilmente, adesso che hai la cera ammorbidita, ti starai chiedendo come rimuoverla. Continua a leggere!

2. Prendi un pettinino

Ci sono molti trucchi fatti in casa per rimuovere i più grandi pezzi di paraffina, vecchie carte o raschietti di plastica per rimuovere il ghiaccio dal vetro delle auto, ma la nostra raccomandazione è quella di utilizzare un buon pettine per paraffina.

Le tavole sono la nostra risorsa più preziosa, se non una delle risorse più preziose, quindi è fondamentale sapere come pulire correttamente la tavola da surf: non usare mai raschietti metallici o oggetti con bordi affilati perché potresti rompere la tavola.

I pettinini per la pulizia della tavola hanno dei bordi speciali, in molti casi ciascuno per una funzione o per una parte specifica, visto che questa superficie non è piatta ed è per questo che siano presentati in varie forme.

Passa il pettine uniformemente sulla tavola rimuovendo i blocchi di paraffina più spessi, se sei sulla spiaggia non dimenticare di raccoglierli per buttarli in seguito, se sei a casa, prepara lo spazio prima di iniziare per rendere più facile la raccolta.

Se hai già passato il pettine sulla superficie della tavola, ti starai chiedendo come pulire la tavola da surf da quei resti che quasi non si notano. Andiamo a vedere come!

 3. Rimuovi i resti

Per finire lasciando la tavola completamente lucida e pronta per un altro strato di nuova paraffina, ti consigliamo di utilizzare un prodotto naturale che toglie la paraffina. Ci sono prodotti a base di acido citrico o similare che sono rispettosi dell’ecosistema, meglio sempre senza sostanze chimiche!

E non solo per mantenere l’ambiente, i prodotti chimici possono danneggiare la superficie della tua tavola, quindi non correre rischi e prenditene cura fin dal primo momento!

Un altro consiglio fondamentale su come pulire la tavola da surf è di usare un panno o una spugna per applicare il prodotto di rimozione, senza usare uno strofinaccio perché lascia dei segni nella superficie della tavola. Applicalo con movimenti circolari fino a quando la tavola non brilla di nuovo. In seguito puoi anche risciacquare la superficie con un po’ d’acqua, ma ricorda di lasciarla asciugare prima di applicare un nuovo strato di paraffina.

Sai già come pulire la tavola da surf! Vuoi imparare questo meraviglioso sport? Abbiamo i migliori professionisti! Vieni a conoscerci nella nostra scuola di surf a Fuerteventura su surfintrip.com, ti stiamo aspettando!